Strategico online dating

Il dato sembra comunque in linea con un mercato delle app che sembra lentamente perdere piede a favore di chatbot e simili.

E se si è assistito negli anni a una sorta di “normalizzazione” dell’online dating, che è diventato un modo come un altro per conoscere nuove persone, a qualcosa gli incontri in Rete sembrano già essere serviti.

Due studiosi dell’Università di Vienna e dell’Università dell’Essex hanno provato a dimostrare come gli appuntamenti online stiano cambiando la società, in direzione di una maggiore integrazione razziale nello specifico.

L’ipotesi di base è, infatti, che da sempre il matrimonio abbia sfruttato il capitale di bridging: le relazioni amorose sono condotte, in altre parole, nella cerchia ristretta di conoscenti, amici di amici e ciò non può che tradursi in una sorta di “isolamento” sociale dei diversi gruppi etnici.

Tutto avverrebbe, comunque, in maniera abbastanza trasparente: la policy che si accetta al momento dell’iscrizione a Tinder riporta chiaramente che le informazioni e i dati personali verranno utilizzati per pubblicità e comunicazioni mirate e precisa che la piattaforma non si impegna ad assicurare che quegli stessi dati restino sempre al sicuro.La grande varietà di servizi di online dating – secondo delle stime ne esisterebbero oltre 1500 diversi – suggerisce, insomma, una riflessione: chi cerca su Internet l’amore di una vita o l’incontro piacevole di una sera sembra essere sempre meno oggetto di stigma sociale.Ancora il Pew Research offre interessanti insight a proposito: nel 2005 il 29% degli americani si diceva d’accordo con l’affermazione secondo cui le persone che utilizzavano i siti per gli incontri online fossero «disperati»; nell’ultima rilevazione (riferita al 2013) la percentuale era già scesa di 8 punti percentuali.C’è addirittura chi ha provato a stilare una lista di professioni più apprezzate su Tinder, città per città: così a New York, per esempio, gli uomini che attraggono di più l’altro sesso sono ingegneri, imprenditori e infermieri professionisti; mentre tra le donne colpiscono soprattutto insegnanti, stiliste e PR o professioniste della comunicazione.Un dato interessante che fornisce ancora il Global Web Index ha a che vedere con la “stickiness” delle app per l’online dating: in parte a sorpresa chi cerca l’amore e lo cerca in Rete non si affida a un’unica app, 7 utenti di Tinder su 10 per esempio hanno dichiarato di aver visitato anche altri siti e aver utilizzato altre app.

Search for strategico online dating:

strategico online dating-1strategico online dating-34strategico online dating-47strategico online dating-25

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

One thought on “strategico online dating”